Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics, anche di terze parti, per monitorare funzionalità, login ed accessi al sito. Se continui a navigare accetterai l’uso di questi cookie.

×

Errore

There was a problem loading image 28+7FHEYwwAAAABJRU5ErkJggg==.

API Siena, CGIL, CISL e UIL: Accordo sulla Detassazione dei premi di produttività (Decreto del Ministro del lavoro e delle Politiche Sociali di concerto con il Ministro dell’Economia e delle finanze del 25 marzo 2016)

La detassazione dei premi di risultato e una contrattazione più legata alle performance aziendali possono efficacemente contribuire a dare risposta alla necessità di riqualificare ed accrescere la produttività aziendale.

 Per questi motivi, in data 20 Febbraio 2017, API Siena, CGIL, CISL e UIL hanno firmato l’accordo di detassazione sulla produttività che trasmettiamo in allegato.

L’accordo è stato regolarmente registrato in data 3 Marzo 2017 ed è valido per  le imprese aderenti al Sistema di rappresentanza di Confapi, aventi sede legale e/o operativa nella provincia o comunque nel territorio di competenza di API Siena nelle quali non è costituita la RSU (o la RSA), in caso di stipula di accordi aziendali con le organizzazioni territoriali di categoria di CGIL, CISL, UIL, relativi all’attuazione delle normative di cui in premessa, ai sensi dell’art. 51 del decreto legislativo n. 81 del 2015, si avvalgono dell’assistenza delle associazioni aderenti al Sistema di rappresentanza di Confapi aventi competenza sindacale cui aderiscono o alle quali conferiscono espresso mandato.

Il presente accordo ha durata 24 mesi dalla sua sottoscrizione e natura sperimentale. Si rinnova tacitamente alla sua scadenza salva espressa disdetta da comunicare almeno 30 giorni prima.

Attachments:
Download this file (accordo.detassazione.pdf)accordo.detassazione.pdfGiuseppe Sciacca1630 kB

Informazioni aggiuntive