Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics, anche di terze parti, per monitorare funzionalità, login ed accessi al sito. Se continui a navigare accetterai l’uso di questi cookie.

×

Errore

There was a problem loading image EPBEAABEAABKYhgZgB9YZRfRQpw+oH8r4Y2uR5HIMACIAACIDAdCTgG9dQ+WOzgkMRigSE0uAcCIAACIAACExXAvE5wtOVAsoNAiAAAiAAAjUR+P8BLyxrkrkQ2vMAAAAASUVORK5CYII=.

Newsletter Ambiente, Sicurezza, Energia e Qualità, in collaborazione con APINDUSTRIA Brescia; aggiornamento al 10 Gennaio 2018

Questi gli argomenti trattati nella newsletter, che gli Associati possono ricevere inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

Nuovo regolamento ministeriale Alternanza Scuola-Lavoro  relativo ai diritti ed ai doveri degli studenti e  normativa per la tutela della salute e della sicurezzaè stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 297 del 21/12/2017, Il Decreto n. 195 del 3 novembre 2017 del Ministero dell’istruzione, dell’università titolato “Regolamento recante la Carta dei diritti e dei doveri degli studenti in alternanza scuola-lavoro e le modalità di applicazione della normativa per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro”. Il provvedimento definisce, altresì, le modalità di applicazione agli studenti in regime di alternanza scuola-lavoro delle disposizioni in materia di tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro di cui al decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81, e successive modificazioni

Modifica D.LGS 152/2006 riguardante le emissioni in atmosfera: informiamo che è stata pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 302 – Supplemento Ordinario 62 /L del 29 dicembre 2017 la Legge n. 205 del 27 dicembre 2017 titolata “ Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario 2018 e bilancio pluriennale per il triennio 2018-2020”, la Modifica D.LGS 152/2006  che riporta la proroga di un anno del termine per l’adeguamento al SISTRI. Il provvedimento legislativo rinnova fino al 31 dicembre 2018 il periodo transitorio del “doppio binario” durante il quale continuano ad applicarsi gli adempimenti e gli obblighi “cartacei” di cui agli articoli 188, 189, 190 e 193 del TUA (D.Lgs. n. 152/2006), nel testo previgente alle modifiche introdotte dal D.Lgs. n. 205/2010, nonché le relative sanzioni.

Nuovo modello dichiarazione MUD 2018: sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 303 del 30/12/2017 Supplemento Ordinario n. 64 è stato pubblicato il Decreto 28 dicembre 2017 del Presidente del Consiglio dei Ministri titolato “ Approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2018. Il modello di cui al presente decreto dovrà essere utilizzato per le dichiarazioni da presentare entro il 30 aprile di ogni anno, data prevista dalla legge 25 gennaio 1994, n. 70, con riferimento all’anno precedente e sino alla piena entrata in operatività del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI).

Informazioni aggiuntive