Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics, anche di terze parti, per monitorare funzionalità, login ed accessi al sito. Se continui a navigare accetterai l’uso di questi cookie.

CONFAPI informa: Agenzia delle Entrate, chiarimenti su misure fiscali welfare aziendale

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la circolare con i chiarimenti sulle misure fiscali di welfare aziendale di cui all’art. 12 del DL Aiuti-bis. Il provvedimento in questione aveva previsto un regime specifico, con riferimento al periodo di imposta relativo al 2022, di esenzione dall’IRPEF per i beni ceduti e i servizi prestati al lavoratore dipendente e per alcune somme specifiche eventualmente erogate al medesimo. Inoltre, il decreto ha disposto che i beni ceduti e i servizi prestati al lavoratore dipendente,nonché le somme erogate o rimborsate per il pagamento delle utenze domestiche, fossero esclusi dal reddito imponibile entro il limite complessivo di € 600,00.

In particolare, con la circolare odierna l’Agenzia delle Entrate ha chiarito i seguenti punti:

  • Utenze domestiche e documentazione;
  • Tassazione;
  • Bonus carburante.

Riguardo quest’ultimo punto, la norma rappresenta un’agevolazione ulteriore, diversa e autonoma, rispetto al bonus carburante.  

Leggi la circolare a questo link:  https://www.agenziaentrate.gov.it/portale/documents/20143/4785312/circolare_welfare_aziendale_+n.+35+del+4+novembre+2022+.pdf/657de91b-6e75-2330-ce10-450e5f7a561b

Informazioni aggiuntive