Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics, anche di terze parti, per monitorare funzionalità, login ed accessi al sito. Se continui a navigare accetterai l’uso di questi cookie.

Newsletter Relazioni Sindacali e Industriali in collaborazione con APINDUSTRIA Brescia; aggiornamento al 16 Gennaio 2018

Questi gli argomenti trattati nella newsletter, realizzata in collaborazione con i colleghi di APINDUSTRIA Brescia; gli Associati possono ricevere le schede tecniche di loro interesse inviando una mail a: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. 

NOVITA’ IN SINTESI

Videosorveglianza : la casistica per ottenere l'autorizzazione in tempi rapidi: l’ Ispettorato Nazionale del Lavoro, con nota n. 299 del 28 novembre 2017, ha fornito importanti chiarimenti alle imprese che intendono procedere all’installazione di impianti di allarme o antifurto dotati anche di videocamere o fotocamere, che si attivano, automaticamente, in caso di intrusione da parte di terzi all’interno dei luoghi di lavoro. In questa circostanza le sedi dell’Ispettorato saranno tenute a rilasciare il provvedimento autorizzativo in tempi assolutamente rapidi. 

Cassa Integrazione Guadagni Straordinaria : le novità sul limite prescrizionale di 6 mesi: l’art. 7, comma 3, del D.lgs. 148/2015 ha previsto un termine semestrale di decadenza, tassativo, per poter conguagliare o ottenere il rimborso delle integrazioni salariali. Con messaggio n. 4746 del 28 novembre 2017, l’ Inps ha diramato importanti istruzioni relative al termine di decadenza di 6 mesi per procedere con il conguaglio o ottenere il rimborso delle integrazioni salariali straordinarie anticipate dall’azienda ai dipendenti.

Il lavoro accessorio ,scadenza:  l’Inps ha ricordato che il D.L. 25/2017 ha abrogato le disposizioni relative alla disciplina del lavoro accessorio, stabilendo, altresì, che i buoni richiesti alla data di sua entrata in vigore (17 marzo 2017) potessero essere utilizzati entro e non oltre il 31 dicembre 2017.

Fondo di integrazione salariale (F.I.S):l'accesso alla prestazione in caso di cessione ramo d'azienda: il Ministero del lavoro con risposta a interpello n. 3/2017, interviene per chiarire se può essere fatta richiesta di accesso alle prestazioni del Fondo di integrazione salariale (Fis) da parte della cessionaria, nel caso di operazioni societarie di affitto di ramo di azienda con riconoscimento della contribuzione già versata da parte dell’impresa cedente.

NORMATIVA

La legge di bilancio 2018 : le novità in materia di lavoro; Riepilogo le principali novità in materia di lavoro approvate dalla legge di Bilancio 2018.

Il collocamento obbligatorio per le aziende tra 15 e 35 dipendenti computabili: con il 1° gennaio 2018, i datori di lavoro aventi una forza lavoro compresa tra i 15 e i 35 lavoratori, dovranno provvedere, se non già in forza, all’assunzione di un soggetto disabile. Tale obbligo, dunque, non sarà più legato a un’eventuale nuova assunzione.

Lavoratori somministrati : la comunicazione periodica in scadenza al 31 gennaio 2018: il decreto legislativo per la riforma dei contratti di lavoro (D.Lgs. 81/2015), in vigore dal 25 giugno 2015, ha stabilito che tra le forme di tutela dei lavoratori somministrati vi sia anche una comunicazione periodica a carico dell’ utilizzatore.

CONTRATTUALISTICA

Al via le prestazioni di Enfea per le aziende che applicano i C.C.N.L. sottoscritti da CONFAPI: a partire dal 15 novembre 2017 e per la durata di 12 mesi, sono operative le prime prestazioni – definite con CGIL, CISL, UIL – a favore delle aziende e dei dipendenti che applicano i CCNL sottoscritti dalle categorie appartenenti a Confapi.  

L'assistenza sanitaria integrativa del C.C.N.L. metalmeccanici UNIONMECCANICA-CONFAPI: in data 18 dicembre 2017 è stato siglato un accordo tra Unionmeccanica-Confapi e Fiom-Cgil, Fim-Cisl, Uilm-Uil il quale prevede il differimento del primo versamento - a favore della sanità integrativa introdotta dall’ accordo di luglio 2017 – al mese di Aprile 2018.

Informazioni aggiuntive