Questo sito utilizza cookie tecnici ed analytics, anche di terze parti, per monitorare funzionalità, login ed accessi al sito. Se continui a navigare accetterai l’uso di questi cookie.

Newsletter Ambiente, Sicurezza, Energia e Qualità, in collaborazione con APINDUSTRIA Brescia; aggiornamento al 9 Ottobre 2018

Questi gli argomenti trattati nella newsletter:

 SISTRI: AGGIORNAMENTO GUIDE OPERATIVE

Sul portale SISTRI (www.sistri.it), nella Sezione Manuali e Guide, sono state pubblicate le Guide aggiornate di seguito elencate:

  • guida rapida produttori (ver. del 19 settembre 2018)
  • guida rapida trasportatori (ver. del 19 settembre 2018)
  • guida rapida destinatari (ver. del 19 settembre 2018)
  • guida rapida regione campania (ver. del 19 settembre 2018)
  • caso d'uso: microraccolta (ver. del 19 settembre 2018)
  • caso d'uso: gestione rifiuti respinti (ver. del 19 settembre 2018)
  • caso d'uso: trasporto intermodale (ver. del 19 settembre 2018)
  • caso d'uso: trasporto transfrontaliero (ver. del 19 settembre 2018)

In particolare, si sottolinea l’introduzione di un’apposita sezione denominata “Area Archivio Storico”, all’interno della quale è possibile ricercare/visualizzare i documenti Sistri (Registrazioni Cronologiche e Schede di Movimentazione) che vengono automaticamente archiviati decorsi due anni dalla data di creazione. In questa sezione i documenti sono esclusivamente consultabili.

 CONAI: revisione contributi carta (materiali poliaccopiati) plastica.

 Il Consiglio di Amministrazione CONAI ( 1 ottobre 2018) ha deliberato l’introduzione del contributo diversificato per alcuni imballaggi in carta e l’evoluzione della diversificazione per gli imballaggi in plastica.

 Per la filiera carta la diversificazione riguarda “gli imballaggi poliaccoppiati a prevalenza carta idonei al contenimento di liquidi”, quali ad esempio i contenitori utilizzati per la conservazione di succhi di frutta, latte e conserve. In particolare, a fronte di un contributo ambientale per gli imballaggi in carta pari a 20,00 €/ tonnellata, dal 1° gennaio 2019 verrà applicato anche un contributo aggiuntivo su quelli poliaccoppiati idonei al contenimento di liquidi pari a 20,00 €/tonnellata, per un totale di 40,00 €/tonnellata.

 Per gli imballaggi in plastica, invece, la diversificazione contributiva già in atto viene ulteriormente rafforzata, rendendo più netta la distinzione tra le soluzioni di imballaggio selezionate e riciclate e quelle che ancora non lo sono. Si è scelto di partire da alcune tipologie oggi in Fascia B “selezionabili e riciclabili da circuito domestico”.

A tale scopo si è deliberato di: segmentare la Fascia B, creando una nuova fascia, più agevolata, dedicata agli imballaggi del circuito domestico con filiera di riciclo consolidata, come bottiglie e flaconi in PET trasparente o trasparente colorato, e flaconi e taniche in HDPE (polietilene ad alta densità) e polipropilene di colore diverso dal nero; ricollocare in Fascia C (non agevolata) le soluzioni di imballaggi non selezionabili/riciclabili precedentemente in Fascia B (es. preforme e bottiglie in PET opache, Bottiglie e flaconi con etichetta coprente, Preforme e bottiglie in PET multistrato con polimeri diversi dal PET, ecc).

 Dal 1° gennaio 2019, il nuovo schema contributivo per gli imballaggi in plastica, che conferma anche le agevolazioni già previste per il circuito commercio e industria, sarà il seguente:

  • Fascia A (imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito commercio e industria): 150,00 €/t;
  • Fascia B1 (imballaggi da circuito domestico con una filiera di selezione e riciclo efficace e
  • consolidata): 208,00 €/t;
  • Fascia B2 (altri imballaggi selezionabili e riciclabili da circuito domestico): 263,00 €/t;
  • Fascia C (imballaggi non selezionabili/riciclabili allo stato attuali tecnologie): 369,00 €/t.  

Ai  seguenti link sono disponibili le pagine del sito dedicate all’argomento con approfondimenti e documenti utili:

http://www.conai.org/imprese/contributo-ambientale/contributo-diversificato-plastica/ 

http://www.conai.org/imprese/contributo-ambientale/contributo-diversificato-carta/ 

 Tutte le informazioni riguardanti le novità nella modulistica dichiarativa dal 1° gennaio 2019, saranno disponibili nella “Guida CONAI 2019”

Informazioni aggiuntive